Un Nuovo Osservatorio Europeo per la Blockchain e un Premio da 5M€

La Commissione ha appena lanciato l’Osservatorio e il Forum Blockchain dell’UE con il sostegno del Parlamento europeo. L’Osservatorio e il Forum Blockchain evidenzieranno gli sviluppi chiave della tecnologia blockchain, promuoveranno attori europei e rafforzeranno l’impegno europeo con più parti interessate e coinvolte in attività di blockchain. Aperto anche un nuovo Premio Horizon da 5M€: “Blockchains for Social Good”.

Enormous network BlockchainCos’è la Blockchain?

“Blockchain è  un registro aperto e distribuito che può registrare le transazioni tra due parti in modo efficiente, verificabile e permanente. Per questo utilizzo, questo database sfrutta una rete peer-to-peer che si collega ad un protocollo per la convalida dei nuovi blocks. Una volta registrati, i dati in un blocco non possono essere retroattivamente alterati senza che vengano modificati tutti i blocchi successivi ad esso, il che necessiterebbe il consenso della maggioranza della rete.” (fonte: Wikipedia).

Si tratta quindi di una tecnologia innovativa, secondo molti di grande impatto tale da rappresentare “La nuova Internet”, che mira ad essere un nuovo paradigma per la gestione delle informazioni. Ideata nel 2008 da Satoshi Nakamoto (pseudonimo di una persona o di un gruppo di persone) fu implementata l’anno successivo come componente fondamentale della valuta bitcoin.

Si tratta quindi di un enorme registro transnazionale condiviso da tutte le parti che operano all’interno di una “rete distribuita” di computer. Blockchain archivia tutte le transazioni che avvengono all’interno della medesima rete, eliminando definitivamente la necessità di terze parti “fidate” che ne garantiscano l’affidabilità.

Come? Dando vita ad archivi immutabili, aperti e condivisi e per questo inalterabili e immuni da frodi.

Il nome, letteralmente “catena a blocchi”, deriva dalla sua natura distribuita: ogni nodo del network svolge un ruolo nella verifica delle informazioni, inviandole al successivo, in una catena composta da blocchi.

Qual è il suo impatto?

Queste tecnologie, che memorizzano blocchi di informazioni distribuiti attraverso la rete, sono viste come un importante passo avanti, poiché portano ad un elevato livello di tracciabilità e sicurezza nelle transazioni economiche online. Si prevede che influenzeranno sempre di più i servizi digitali e trasformeranno i modelli di business in una vasta gamma di settori, come ad esempio l’assistenza sanitaria, le assicurazioni, la finanza, l’energia, la logistica, la gestione dei diritti di proprietà intellettuale o i servizi governativi.

Il Vicepresidente per il mercato unico digitale Andrus Ansip ha dichiarato:

“Le tecnologie come la blockchain possono contribuire a ridurre i costi aumentando la fiducia, la tracciabilità e la sicurezza e hanno un enorme potenziale per rendere le transazioni sociali ed economiche più sicure online proteggendole da attacchi ed eliminando la necessità di qualsiasi intermediario. Vogliamo costruire il future sulla base del talento diffuso in Europa, di start-up eccellenti, per diventare una regione leader mondiale che svilupperà e investirà nella blockchain “.

Valdis Dombrovskis, Vicepresidente responsabile per la stabilità finanziaria, i servizi finanziari e l’Unione dei mercati dei capitali, ha dichiarato:

“Tra le molte tecnologie che stanno guidando l’innovazione digitale, la blockchain ha il potenziale per essere di grande trasformazione per i servizi e i mercati finanziari. L’Osservatorio e il Forum Blockchain monitoreranno gli sviluppi e informeranno anche il nostro processo decisionale. ”

Il commissario per l’economia e la società digitale Mariya Gabriel ha dichiarato:

“Vedo la blockchain come un punto di svolta e voglio che l’Europa sia in prima linea nel suo sviluppo. Dobbiamo stabilire il giusto ambiente favorevole: un mercato unico digitale per la blockchain in modo che tutti i cittadini possano trarne beneficio, invece che un patchwork di iniziative: l’Osservatorio e il Forum Blockchain dell’UE sono un passo importante in questa direzione “.

Carlos Moedas qualche mese fa ha dichiarato che l’Intelligenza Artificiale, la Genetica e la Blockchain rappresentano le più promettenti innovazioni per il futuro per l’Europa e che la Commissione sta concentrando i suoi sforzi per dare l’opportunità a tutti gli innovatori europei di diventare imprenditori leader a livello globale su queste tecnologie (ne abbiamo già scritto qui).

Dal 2013 la Commissione europea finanzia progetti di blockchain attraverso i programmi di ricerca FP7 e Horizon2020 dell’Unione europea. Fino al 2020, finanzierà progetti che potrebbero attingere alle tecnologie blockchain fino a 340 milioni di euro.

Blockchain TechnologySi vuole incoraggiare i governi, l’industria europea e i cittadini a beneficiare delle opportunità di blockchain

Gli innovatori e gli imprenditori europei stanno già offrendo soluzioni basate sulla tecnologia blockchain. I principali attori di settori tradizionali, come banche, assicurazioni, borse, logistica sono impegnati in progetti pilota. Molti Stati membri hanno annunciato iniziative mentre cercano di rafforzare il loro uso di questa tecnologia.

La Commissione europea vuole basarsi sulle iniziative esistenti, garantire che possano lavorare a livello internazionale, consolidare le competenze e affrontare le sfide create dai nuovi paradigmi resi possibili dalla blockchain (come disintermediazione, fiducia, sicurezza e tracciabilità attraverso la progettazione).

L’Osservatorio e il Forum Blockchain dell’UE svolgeranno un ruolo attivo nell’aiutare l’Europa a cogliere nuove opportunità offerte dalla blockchain, a sviluppare competenze e mostrare leadership nel settore. Raccoglierà informazioni, monitorerà e analizzerà le tendenze, affronterà le sfide e esplorerà il potenziale socioeconomico delle blockchain. Consentirà la cooperazione tra più Paesi su casi di uso pratico, riunendo i migliori esperti europei e promuovendo un forum aperto per tecnologi blockchain, gli innovatori, I cittadini, le parti interessate del settore, autorità pubbliche, autorità di regolamentazione e supervisori, per discutere e sviluppare insieme nuove idee per apprendere, impegnarsi e contribuire in modo aperto.

ConsenSys, un attore globale ormai consolidato in Europa, è stato selezionato come partner per supportare l’iniziativa dell’Osservatorio in Europa a seguito di un bando di gara lanciato lo scorso anno. In qualità di attore importante nella comunità blockchain, ConsenSys porterà un forte impegno nello sviluppo di blockchain, solide competenze e connessioni con l’ecosistema globale blockchain e un approccio imprenditoriale per coinvolgere le parti interessate e gli esperti nell’UE e in tutto il mondo. Lavorerà in stretta collaborazione con i servizi della Commissione per gestire l’Osservatorio e il forum dell’UE, dopo aver firmato il contratto il 29 gennaio 2018.

La Commissione europea ha lanciato un nuovo premio Horizon: “Blockchains for Social Good”.

Verranno assegnati 5 premi di 1 milione di euro agli innovatori che utilizzano la tecnologia Blockchain per sviluppare soluzioni decentralizzate che determinano cambiamenti sociali positivi.

Questo premio Horizon del Consiglio europeo per l’innovazione premia lo sviluppo di soluzioni decentralizzate scalabili, efficienti ed efficaci per le sfide di sostenibilità che sfruttano la tecnologia DLT (Distributed Ledger Technology) utilizzata in blockchains. È finanziata nell’ambito di Horizon 2020, il programma di ricerca e innovazione dell’UE.

Il 15 dicembre 2017 si è svolto a Torino un evento di lancio ufficiale per informare i potenziali candidati e stimolare un dibattito pubblico aperto su questo tema emergente, organizzato dalla città di Torino e da Nesta Italia.

Carlos Moedas, commissario per la ricerca, la scienza e l’innovazione, ha dichiarato:

“I premi EIC Horizon, finanziati nell’ambito del programma di ricerca e innovazione dell’UE Horizon 2020, premieranno le migliori idee fuori dagli schemi che possono risolvere un grave problema che affligge la società: la tecnologia blockchain sta già trasformando il mondo della finanza e non vedo l’ora vedere soluzioni rivoluzionarie rivoluzionarie alle sfide dell’innovazione in molti settori”.

Deadline per la presentazione delle proposte: 25 giugno 2019. Maggiori informazioni qui.

Background

L’Osservatorio e il Forum Blockchain sono stati creati come progetto pilota del Parlamento europeo proposto dal deputato von Weizsacker e sono destinati a sostenere il lavoro della Commissione di FinTech.

Fintech è una priorità politica della Commissione europea in quanto svolgerà un ruolo importante nel raggiungimento degli obiettivi relativi allo sviluppo del mercato unico, l’Unione bancaria, l’Unione dei mercati dei capitali e i servizi finanziari al dettaglio.

Riconoscendo la trasformazione del settore, nel novembre 2016 la Commissione ha istituito una task force sulle tecnologie finanziarie, che si basa sull’obiettivo della Commissione di sviluppare una strategia globale sul Fintech. La Commissione sta attualmente lavorando a un piano d’azione FinTech, che sarà presentato in primavera

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"