Networking is the new “calcetto”

Logo_MLPS

Le uscite del Ministro del Lavoro Poletti ultimamente suscitano clamore e polemiche. In un momento storico in cui la disoccupazione giovanile e’ ai massimi livelli, e non da’ segni di miglioramento, dal Ministro del Lavoro ci si aspetterebbe qualche misura davvero “disruptive” come va di moda dire di questi tempi.

Siamo nell‘era tecnologica, in cui le macchine prenderanno il posto di molti lavoratori da qui a 5-10 anni, in cui la formazione dovrebbe essere al centro dell’agenda politica del Ministro del Lavoro, in un’ottica di governo “trasversale”, in cui Istruzione e Lavoro collaborano fianco a fianco nella ricerca e nell’elaborazione di misure volte a favorire nuova occupazione, nuove competenze, così scarse da essere oggetto di allarme per molte imprese che non le trovano nei giovani e nei meno giovani.

Il Ministro Poletti, invece di parlare di queste nuove competenze e lavorare per creare un piano di sviluppo di medio lungo periodo facendo da ponte tra mondo del lavoro e Ministero dell’Istruzione, ha affermato che “Per trovare lavoro e’ meglio giocare a calcetto che mandare CV”. E’ un’affermazione un po’ infelice, perché sposta l’attenzione dalla formazione, dalle competenze, dall’esperienza professionale, alle conoscenze da bar, da campo di calcetto, da amici degli amici e così via.

Proviamo pero’ ad alzare lo sguardo dal “calcetto” e porre la questione sul tema del networking, su quella rete di relazioni che stanno alla base della crescita professionale e personale. Si parla molto oggi di networking, e recenti ricerche hanno evidenziato come l’85% dei lavori si trovino proprio grazie alla rete di relazioni che ogni individuo e’ capace di costruirsi e mantenere, durante tutto l’arco della propria vita.

AAEAAQAAAAAAAAVBAAAAJGMwMzVlYzgyLWUwY2QtNGJjZS05NTIzLTAyZDZiNWRlZmYzYw-2

Da questo grafico emerge che in ogni categoria di inoccupati, occupati e passivi nella ricerca di lavoro, occupati attivi, disoccupati/sottoccupati attivi, il networking e’ lo strumento più efficace per la ricerca/cambio di lavoro, arrivando a toccare il 62% per quelle persone che sono occupate che non cercano attivamente una nuova occupazione. 

Il divario che emerge quando si parla di “relazioni” in un contesto internazionale rispetto ad uno italiano, e’ che spesso in Italia si confonde questo termine con la raccomandazione.

Il nostro retaggio di sistema clientelare, in cui i favoritismi a parenti e amici non supportati da un contesto meritocratico, crea spesso una confusione concettuale tra “rete di relazioni” o networking e favore/raccomandazione.

La differenza sostanziale tra questi due “blocchi logici” sta proprio nella meritocrazia. Con il networking la rete di relazioni si fonda sul merito e sulle capacita’ acquisite nella professione, nelle competenze acquisite in programmi di formazione o in esperienze qualificanti. E’ un sistema che si fonda anche sul capitale reputazionale di ognuno di noi. Un contatto ad una persona senza meriti o competenze pregiudica la reputazione della fonte di quel contatto.

Il Ministro Poletti e’ vittima egli stesso di un sistema vecchio, incentrato sul favoritismo piuttosto che sul networking, o e’ stata solo un’uscita infelice, mal espressa?

Il curriculum vitae e’ ancora importante e le competenze professionali sono alla base di ogni carriera; il networking professionale costituisce un livello avanzato e imprescindibile per muoversi nel mercato del lavoro. 

Questo ennesima provocazione ai giovani che non trovano lavoro poteva essere un messaggio positivo, se solo si fossero usate categorie concettuali più moderne.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...