Il nostro 8 marzo, 365 giorni l’anno

Oggi si celebra in tutto il mondo la Giornata Internazionale della Donna.

Molte le iniziative per affermare l’impatto sociale ed economico di una maggiore partecipazione femminile al mondo del lavoro, dell’impresa, della politica, dell’accademia.

Il modo migliore per festeggiare questa giornata e’ ribadire con forza l’importanza di lavorare ogni giorno dell’anno, e non solo l’8 marzo, affinche’ le donne e gli uomini acquisiscano la consapevolezza che una maggiore partecipazione femminile nonche’ l’abbattimento di barriere culturali e pregiudizi che ancora esistono e limitano il nostro potenziale, il nostro benessere e la nostra società, porterebbe benefici enormi sotto molti punti di vista, non ultimo il PIL e le performance  micro e macroeconomiche.

Lia Celi ricorda questa giornata con un post, a mio avviso, bellissimo:

Vorrei un otto marzo non melenso né vittimistico, né addomesticato né trinariciuto, né commerciale né punitivo, né né deprimente né troppo giulivo… Okay, passo direttamente al nove.

Anch’io vorrei vedere meno vittimismo tra le donne e più energia e grinta nell’affrontare gli ostacoli di una cultura maschilista e misogina nella quale siamo quotidianamente immerse.

12792305_10208672768446348_3983337819843782071_o.jpgIeri ho partecipato ad un evento molto incoraggiante all’Università Bocconi, Start Women Up, in cui 3 giovanissime donne imprenditrici hanno raccontato la loro storia, condividendo i momenti di successo e le “lessons learned” con grande apertura ed onesta’. Una platea di ragazze universitarie (ma anche qualche ragazzo) hanno ascoltato, fatto domande, partecipato a questo momento di scambio e confronto, molto importante per imparare e crescere insieme:

  • Mary Franzese, Co-founder of Neuron Guard (@maryfranzese)
  • Anna Testa, Head at Tim #WCAP Accelerator Milano (@AnnHead1984)
  • Lisa di Svevo, Associate at dPIXEL, Seed Capital VC Fund (@lisdis)

Cio’ che mi ha colpito del loro intervento, in un tweet:

Mary: Siate coraggiose, umili e non smettete mai di imparare!

Anna: mai sottovalutare l’importanza dei mentors nella vostra vita personale e professionale. Chiedete a loro nei momenti di dubbio e difficoltà.

Lisa: il networking e’ fondamentale per allargare le proprie conoscenze e crescere. Non va mai sottovalutato. Inoltre le startup non sono un’alternativa alle difficoltà attuali del mondo del lavoro. E’ una scelta dura e impegnativa.

Come MIB Alumni Association ci impegniamo quotidianamente, tutti i giorni dell’anno, a promuovere la leadership femminile, a sostenere i progetti e le idee delle nostre #MIBLadies di cui siamo mentors reciproche.

Il 10 marzo alle 18.00 sperimenteremo la prima video-chat su Periscope insieme ad un professionista nel Diversity and Inclusion management, nonché MIB Alumno, Andrea Notarnicola.

12821626_10207279246792123_1731264188378064359_nTrenta minuti in cui affronteremo i temi del Gender Diversity and Inclusion, senza toni vittimistici ma al contrario portando esempi di Role Models significativi, affrontando il tema dell’impatto economico dell’inclusione di genere, il tema della leadership femminile e delle tendenze globali sul diversity management.

Questa video-chat e’ stato inclusa tra gli Eventi della Giornata Internazionale della donna in questo blog a cura di Francesco Russo.

Per partecipare basta scaricare l’App. Periscope, disponibile su iOS e Android, e seguire @MIBAlumni, #MIBAlumni, alle 18.00 CET di giovedì 10 marzo.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...