Ci sono iniziative concrete che mirano a colmare il gap di genere nel mondo dell’imprenditoria, che in Italia risulta essere tra i più pesanti in Europa. È il Premio GammaDonna, che dal 2004 fa emergere imprenditrici che fanno la differenza, provenienti da ogni regione d’Italia. Sono donne che con il loro talento e determinazione stanno creando modelli di business innovativi, per una società del futuro più equa e sostenibile.

C’è tempo fino al 12 settembre per candidarsi.

Secondo quanto scritto dal World Economic Forum ci vorranno dai 108 ai 202 anni per eliminare il gender gap e per lasciare il posto alla parità di genere nel mondo del lavoro.

In Italia le startup femminili rappresentano il 13% (in Europa il 29%), nonostante sia ormai dimostrato che, nonostante questa disparità, le startup fondate o co-fondate da donne abbiano prestazioni migliori nel tempo, garantendo il 10% in più di entrate cumulative (ricerca BCG già analizzata in questo blog).

[Ho raccontato gli ultimi GammaForum qui]

Premio GammaDonna

L’anno scorso il premio è andato a Silvia Wang, 32 anni, creatrice di ProntoPro, portale per professionisti che mette in contatto domanda e offerta, dai giardinieri, agli insegnanti, dagli idraulici ai fotografi, conta 250mila professionisti in Italia in 500 diverse categorie e un milione di clienti.

Chi può candidarsi

Il Premio è destinato ad imprenditrici che si siano distinte per aver innovato con prodotti/servizi, processi o modelli organizzativi nuovi all’interno della propria azienda, costituita entro il 1 gennaio 2017. Le candidature che entreranno in short-list, avranno uno spazio sulla piattaforma GammaDonna che, da quindici anni, racconta e diffonde storie di innovazione, leadership, visione.

Il Forum

Le 6 finaliste apriranno il 15 novembre a Milano, nella sede de Il Sole 24 Ore, l’undicesimo GammaForum, dove una giuria composta da personalità del mondo dell’impresa, del venture capital e dell’innovazione decreterà la vincitrice. 

I Premi

  • Un Master della 24Ore Business School
  • un percorso d’incubazione in Polihub – Politecnico Milano
  • una campagna di equity crowdfunding sul portale BacktoWork24
  • 6 mesi di mentoring con un manager selezionato ValoreD
  • attività di comunicazione dedicate a cura di Valentina Communication.

Gli Award

Tra le candidature pervenute saranno inoltre assegnati due Award:

  • il QVC Next Award per la creatività Made in Italy
  • il Giuliana Bertin Communication Award.

Da quest’anno ci sarà anche la menzione Soroptimist per una giovane leader under 28, che metterà a disposizione un corso su “Leadership e genere”.

Tutte le info per come candidarsi al sito GammaForum e in questo video.

Per sapere quanto successo nelle ultime tre edizioni, ecco i post:

Se sei un’imprenditrice innovativa non perdere questa occasione per mettere in luce il tuo talento. Ti aspettiamo!