Cinque donne capilista alle Europee per il PD: una scelta rivoluzionaria

20140409-200615.jpg

La candidatura di cinque donne capilista alle Europee e’ una scelta coraggiosa, rivoluzionaria, che da’ grande merito a Matteo Renzi.
È ciò che la politica merita, prima di tutto, perché le donne sono il segno del rinnovamento, di un nuovo modello di leadership, di grandi potenzialità ancora tutte da mettere in campo.
Da un recente sondaggi Ixe’ per Agora’ e’ emerso che gli indecisi su chi votare alle prossime Europee sono il 20,2%. Di questi, il 69,4% sono donne.
Renzi ha capito benissimo che candidando 5 donne capilista non fa solo bene alla politica e alla società tutta, ma può portare molti voti al partito.
Finalmente un passo concreto verso il vero rinnovamento, al di la’ delle quote rosa e di tutti coloro che ostacolano ogni giorno il lavoro delle donne. Perché un posto in più ad una donna e’ un posto in meno per un uomo…e questo da’ fastidio a molti anche dentro il PD.
Un forte in bocca al lupo quindi ad Alessandra Moretti, Alessia Mosca, Caterina Chinnici, Simona Bonafe’, Pina Picierno, che riprendendo l’intervista odierna alla Moretti, “non sono figurine ma figure capaci”.

Advertisements

2 thoughts on “Cinque donne capilista alle Europee per il PD: una scelta rivoluzionaria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...